domenica 1 febbraio 2009

Pasta e patate di Aurora

Questa è quella che faceva mia mamma:

320 g di pasta mista oppure in alternativa i tubetti
500 g di patate tagliate a dadini
un pezzettino di lardo
1 cipolla piccola
1 carota piccola
1 un gambo di sedano
1 cucchiaio scarso di concentrato di pomodoro
1 crosta di formaggio vecchio
sale, pepe
olio exv
1 manciata di formaggio grattugiato

Far rosolare dolcemente in un po’ d’olio, il battuto di lardo, la cipolla, la carota e il sedano tritati finemente. Unire le patate, la crosta di formaggio, il concentrato e il sale.
Far insaporire e dopo circa un quarto d’ora versare due bicchieri di acqua caldissima.
A parte lessare molto al dente la pasta, scolarla e unirla alle patate, aggiungendo un po’ di acqua di cottura. Spolverare di formaggio e di pepe, mescolare e lasciar riposare prima di servire, perché deve essere morbida, ma “azzeccosa” come diceva Lei.

2 commenti:

  1. Buonissima, da leccarsi i baffi!

    RispondiElimina
  2. la stessa che faceva mia madre. Lei però cuoceva la pasta direttamente nella minestra.
    nenne

    RispondiElimina