lunedì 20 giugno 2011

Filetto di maiale ai funghi di Fiorella

per 4 persone


2 filetti di maiale
800 gr. funghi prataioli
100 gr. pane grattugiato
un cucchiaio di oilio evo
60 gr. burro
1/2 bicchiere vino bianco
sale, pepe.
erbe fresche: origano, maggiorana, salvia, rosmarino

tritare le erbe fresche e mescolarle al sale e al pepe.
mescolarne meta' col pane grattuggiato e massaggiare
la carne con questo composto.
scaldare l'olio in un tegame che contenga i filetti.
rosolare i filetti da ogni lato, bagnare col vino bianco,
fare evaporare, coprire il tegame e portare i filetti a
3/4 di cottura ( circa mezz'ora ). se si asciuga troppo, aggiungere un po' di acqua.
nel frattempo pulire ed affettare i funghi.
in una larga padella scaldare il burro, aggiungere i funghi,
insaporire con le rimanenti erbe tritate e portare a cottura. aggiustare di sale se necessario.
tenere in caldo.
affettare la carne e trasferirla con tutto il suo sugo nel tegame dei funghi, coprire e portare la carne a cottura.
servire caldo

Torta caffettosa di Rosetta

250 g farina 00
80 g zucchero
200 g latte
80 g burro (compreso quello che serve per ungere la teglia)
2 uova
5 cucchiai colmi orzo solubile
1 bustina di lievito per dolci
1 cucchiaino estratto di vaniglia Burbon (l’ho acquistato al Natura SI)
1 pizzico di sale
pane grattugiato

Mettere il burro in una ciotolina e scioglierlo al MO per 30 secondi circa, alla massima potenza 850 W.
Con un pennello spennellare la teglia da cake e spolverarla con il pane grattugiato.

Nella ciotola del ken, ho inserito uova e zucchero e li ho montati leggermente.
Ho aggiunto il latte con il burro sciolto e ancora ho sbattuto leggermente.
Aggiungere l’orzo solubile e la vaniglia con il sale e mescolare ancora per sciogliere l’orzo.
Infine aggiungere la farina e il lievito.
Amalgamare bene e versare il composto nella tortiera.
Cuocere nel forno preriscaldato a 180° per 40 minuti circa.

Muffin salati golosi di Rosetta

per 11 muffins

125 g di farina
½ bustina di lievito per pizza
2 cucchiaioni di formaggio Montasio grattugiato
1 manciata di origano

1 uovo ( non ricordo se ne ho messi uno o due)
100 g di ricotta
1 cucchiaino di sale
40 ml di olio di riso
100 g formaggio Tilsit tagliato a pezzettini
pepe nero macinato al momento

pomodorini datterini

In una terrrina capiente mescolare gli ingredienti liquidi: l’uovo, la ricotta, il sale, l’olio e il pepe.
In un altro contenitore mescolare gli ingredienti solidi: la farina, il lievito, il formaggio grattugiato, l’origano.

Versare gli ingredienti solidi nei liquidi, aggiungere il tilsit tagliato a pezzettini e mescolare. (non serve mescolare molto).

Preriscaldare il forno a 180°.
Versare il composto nei pirottini, mettere in cima un pomodorino datterino inciso leggermente e infornare per 30 minuti.
Servire tiepidi o freddi

Pate' di asparagi di Rosetta


1 mazzetto di asparagi selvatici
1 pezzetto di aglio
1 patata essata
sale e pepe
olio ex.v. oliva

Cuocere gli asparagi al vapore (assorbono meno acqua)-
Frullare gli asparagi con una punta di aglio, sale e pepe.
Fuori dal mixer unisre gli asparagi con una patata lessata ridottia purè.
Versare olio a filo, mescolando velocemente con un mestolo di legno, sino ad ottenere una crema più o meno densa

Gulash della nonna di Rosetta

 per 4 persone:
900 g di guanciale di manzo (o di vitello ma cambiano i tempi di cottura)
50 g burro
400 g di cipolla bianca affettata finemente
2 spicchi di aglio tritato
1 mazzetto garnì (timo, alloro, maggiorana, prezzemolo, rosmarino, salvia) o quello che vi piace.
Brodo di manzo q.b.
Sale
1 cucchiaio di farina
Paprika dolce e piccante
½ kg di passata di pomodoro

In un tegame da forno dai bordi alti, sciogliere il burro e appassire la cipolla per ¼ d’ora circa, mescolando spesso e finchè risulta ben tostata ma non bruciata.
Aggiungere la carne e rosolarla per 5 minuti.
Salare, e aggiungere la paprika.
Togliere dal fuoco, incorporare la farina mescolando accuratamente.
Rimettere sul fuoco e unire la passata di pomodoro.
Appena raggiunge il bollore, coprire la carne con il brodo.
Inserire il recipiente nel forno già caldo a 190° e cuocere per 2 ore o anche più.
Servire questo gustoso piatto con polenta gialla o bianca.

salsetta per aperitivo di Maria


Ho affettato 4 pomodori maturi della qualita’ lunghi e polposi, li ho messi al forno per arrostirle assieme ai 2 spicchi di aglio,
salatele e pepatele a piacere, spolverate con un mezzo cucchiaino di zucchero
Quando sono bene appassite o arrostite levatele dal forno, mettele nel robot con l’aglio,
2 cucchiai di olio evo una manciata di foglioline di basilico,
Fate una pure bella denza, con questa spalmate delle crostine di pane o biscottini salati
O dei crackers

MOzzarella e salmone in carrozza di Azalea

300g mozzarella
16 fette di pan carré
8 fette grandi di salmone affumicato
2 uova
pangrattato
latte
olio
sale

Privare il pane della crosta, poi tagliare la mozzarella in 8 fette, tutte delle stesso spessore,
Bagnare con poco latte le fette di pane e preparare 8 sandwich farcendoli con la mozzarella e le fettine di salmone ripiegate a metà.
Passare quindi i panini ottenuti prima nelle uova sbattute con una presa di sale e poi nel pangrattato.
Lasciarli riposare per almeno 15 minuti, quindi friggerli in padella antiaderente con olio caldo finchè saranno ben dorati da entrambi i lati.
Appoggiarli man mano su carta da cucina e servirli ben caldi.
Se volete dare un tocco in più unire alle uova 4 filetti d’acciuga sott’olio tritati fini, e in questo caso, eliminate il sale.

Altra versione, se non vi va l’impanatura tradizionale: passare i panini prima in poco latte, poi nella farina e poi nelle uova sbattute; dopodiché friggerli..

torta della suocera di Rosetta




80 g farina 00
70 g zucchero
100 g burro (compreso quello per imburrare la tortiera)
½ bicchiere di latte freddo
3 uova
1 bustina di lievito vanigliato Baule Volante
50 g cranberry “Ventura” (mirtilli rossi secchi)
1 vaschetta mirtilli freschi

pane grattugiato

Sciogliere il burro nel MO per 45 secondi - imburrare il contenitore cake e spolverare con il pane grattugiato.
Avviare la planetaria con le uova, lo zucchero e il burro sciolto rimasto.
Aggiungere la farina e il latte, infine incorporare il lievito.
L’impasto si incorda leggermente però è bello morbido.
A mano mescolare i Cramberry con l’impasto.
Versare nel contenitore del plum cake, distribuire sopra i mirtilli freschi e infornare a forno caldo 180° per 40 minuti
Prova stecchetto e naturalmente occhio al vostro forno.

Biscotti rigati alla banana di MariaPia




250g di farina integrale
450g di farina 0
1 banana matura schiacciata con la forchetta, l'ho usata perchè era molto matura...
160g di zucchero di canna
70g di olio di girasole
buccia di arancia e di limone grattugiati
10g di ammoniaca e 1 cucchiaino raso di bicarbonato
albumi qb messi poco alla volta fino a che si forma un impasto che si stacca dalle pareti

Fare dei rotolini come gli gnocchi sottili ,tagliare piccoli pezzi e schiacciarli sulla caccavella per rigare gli gnocchi
( Aurora docet) spolverizzata di zucchero

Cottura a forno ventilato a 180° x 10 minuti

Patè di melanzane di Mariolina


Ingredienti:
2 grosse melanzane
1 spicchio di aglio
1 cucchiaino di paprica dolce
1/2 cucciaino di semi di cuminoe 1/2 cucchiaino di semi di sesamo
2 cucchiai di olio di oliva extra vergine
1 cucchiaino di olio piccante ,sale q.b.
1 grosso pomodoro o pomodorini ciliegini

Bucherellare le melanzane con uno stuzzicadente e far cucinare a forno già caldo (200 C) per 30-35 minuti, tagliare a metà e con un coltellino affilato togliere tutta la polpa e mettere nel mixer con l'aglio, l'olio. la paprica e frullare fino ad ottenere una crema
Mescolare alla crema ottenuta la metà dei i semi di cumino e sesamo versare il tutto in una ciotola cospargere la superfice con i rimanenti semi
Mettere in frigo per un paio d'ore ( meglio se preparata il giorno prima) affettare del pane arabo o quello che più vi piace tostandolo nel frattempo ridurre il pomodoro a dadini e condirlo con olio e sale.
Spalmare le fette di pane con il patè di melanzane e mettere 3 o4 cubetti di pomodori.

Crema di limoni di Mariolina


Ingredienti:
4 limoni grossi biologici
1 litro di alcool
2 litri di latte fresco intero
1,800 gr di zucchero

Mettere le bucce di limone ( solo la parte gialla) in infusione per una settimana con l'alcool.
Fare bollire il latte, togliere dal fuoco aggiungere lo zucchero mescolando per bene rimettere sul fuoco e appena riprende il bollore (calcolare circa 4 minuti) spegnere e far raffreddare a temperatura ambiente (circa 8-10 ore)mescolare con l'infusione di alcool filtrare con una garza ed imbottigliare.
Conservare al buio, per gustarlo nel pieno del suo sapore è consigliabile aspettare almeno un paio di mesi.
Mettere in frigo e servire freddo

lunedì 13 giugno 2011

Plumcake alle ciliegie di Azalea



140 g zucchero
2 uova
125 g yogurt alla ciliegia
200 g farina
1 scodella di ciliegie fresche snocciolate
1 bustina lievito
30 ml olio di semi
sale

Lavorare le uova con lo zucchero, unire lo yogurt, la farina, il lievito, il sale, l'olio e, per ultime, le ciliegie.
Mescolare bene e rovesciare il composto in uno stampo da plumcake foderato con carta forno.
Infornare a 180°C per 50 minuti.
A cottura ultimata, sformarlo, farlo raffreddare e servirlo, se piace, cosparso di zucchero a velo.

Fettina alla pizzaiola con mozzarella di Tiziana

fettine di vitello
noce di burro
pomodoro fresco o passata di pomodoro
sale
pepe
origano
mozzarella


Prendere le fettine e passarle rapidamente nel burro fuso, girandole una volta per parte. Metterle su di un piatto e mantenerle calde. Nel frattempo versare la passata di pomodoro nel tegame dove si sono saltate le fettine, regolare di sale e pepe e far cuocere a fuoco basso coperto per una mezz'ora. Aggiungere le fettine e farle insaporire per una decina di minuti. Al momento di servire mettere sopra ogni fettina una fetta di mozzarella, coprire un momento e servire.

Fiori di zucca della mamma di Tiziana


Fiori di zucca
uova
farina
sale
un goccio di latte (facoltativo)
strutto o olio per friggere

Pulire e lavare i fiori di zucca, aprirli e asciugarli. Sbattere un uovo con un cucchiaio o due di farina circa, poco allavolta, in modo da fare una pastella che rimanga liquida ma non troppo. Regolare di sale. Se si vuole fare più leggera aggiungere un goccio di latte.
Nel frattempo mettere sul fuoco una padella con lo strutto e farlo scaldare bene. Dopo aver passato i fiori nella pastella, immergerli subito nel grasso bollente.girare dopo un minuto o due.
quando la crosticina sarà bella dorata, scolarli e asciugarli su di una carta assorbente. Servire caldi, ma sono buoni anche freddi.

Asparagi ricchi di Rosetta

per 3 porzioni

3 mazzetti di asparagi
6 uova
200 g cevapcici piccanti
formaggio grattugiato montasio
generosa porzione di burro di latteria (montagna)

Lessare gli asparagi mondati e lavati, scolarli e disporre le porzioni nei piatti singoli e tenerli caldi.
Rosolare molto bene i cevapcici che sono delle salsiccine di maiale piccantine e tenerle calde.
Preparare il burro fuso sino a farlo diventare quasi color nocciola, tuffare le uova sgusciate al momento e cuocerle all’occhio di bue. Il sale si mette solo sull’albume, la parte bianca dell’uovo. (se salate il tuorlo diventa spugnoso).
Spolverare abbondantemente gli asparagi con il formaggio grattugiato.
Appoggiare sopra con delicatezza due uova per commensale e distribuire le salsiccine.
Con un cucchiaio, bagnare il tutto con un poco di sugo di salsiccia e con il burro fuso delle uova.

domenica 5 giugno 2011

Ditaloni rigati e patate di MariaPia


x 2

2 patate medie
2 carote
2 coste di sedano
1/2 cipolla grossa
2 spicchi d'aglio a pezzetti
2 fettine di speck
8 pomodorini allungati
1 alloro
1 rametto di rosmarino
basilico e origano fresco
40g di provola ragusana
olioexv
ditaloni rigati


fare un battuto con aglio, rosmarino, cipolla, sedano, carote e speck

nella pentola mettere olio, le verdure e lo speck , fare rosolare a fuoco non molto forte, aggiungere le patate a cubetti, la foglia di alloro e i pomodorini divisi in 4 e fare insaporire
Aggiungere 4-5 mestoli di acqua calda e poco sale grosso, quando bolle mettere la pasta, fare cuocere per 8 minuti sempre mescolando.
Mantecare con la provola a cubetti , basilico e origano spezzati con le mani

Fiori di zucca alla ricotta con pomodori e salsa verde di MariaPia



300g di ricotta
1 confezione di fiori di zucca
1 albume
sale e pepe
erba cipollina e origano fresco

pomodori
250g di pomodori a pezzi piuttosto piccoli
erbe aromatiche: basilico, origano erba cipollina olio exv, aglio e prezzemolo .


Con una frusta mescolare la ricotta con le erbe aromatiche , il sale e pepe , e 2 cucchiai di olio
Riempire i fiori con il cucchiaio
Cuocere con la funzione crisp nel piatto crisp x 2 minuti
o 5 minuti a 220°

Nel mixer a immersione mettere lo spicchio d'aglio, le erbe aromatiche, sale e pepe e olio a filo ( tipo pesto)

piatto : fare un letto di pomodori, sopra i fiori, attorno la salsa

Riso alle pere e parmigiano di Maria


2 tazze da the’ di riso (io ho usato il jasmine integrale )
2 cucchiai di olio evo
1 cipolla rossa
1,1/2 litro di brodo vegetale
150gr, di gorgonzola
1 pera,
Una noce di burro
sale e pepe
parmiggiano a piacere

nell'olio ho fatto imbiondire la cipolla
ho aggiunto e rosolato il riso, aggiunto il brodo, lasciato cuocere a fiamma bassa per 15 minuti
ben coperto, anzi sopra il coperchio ho messo capovolta unaltra pentola, nel frattempo ho sbucciato la pera e tagliata a fettine sottile,
fatta cuocere in un pentolino a parte x 4 minuti con mezza tazza di brood aggiungendo il tutto al riso quasi cotto, dopo ho mantecato con il burro, ho sbricciolato il formaggio amalgamato e lasciato riposare x 10 minuti
condito con il parmiggiano, buono!

Sfogliata al prosciutto crudo di Azalea




2 sfoglie di pasta sfoglia
4 zucchine
8 fiori di zucca
150 g prosciutto crudo a fette sottili
150 g crescenza
1 tuorlo
latte
sale e pepe

Tagliare le zucchine a julienne o grattuggiarle con la grattugia a fori grossi, poi metterle in un telo e strizzarle per asciugarle un po'.
Lavare i fiori di zucca e togliere il pistillo.
Mettere una sfoglia di pasta in una teglia foderata con carta forno, coprire con metà delle fette di prosciutto, poi le zucchine, i fiori di zucca, sale, pepe e infine la crescenza tagliata a tocchetti.
Fare un ultimo strato col resto del prosciutto.
Incidere con tagli a lisca di pesce la seconda sfoglia, metterla sulla torta, far combaciare i lati e chiudere per bene pizzicandola.
Spennellare col tuorlo battuto con un cucchiaio di latte e infornare a 200°C per 20-25 minuti.

Nasello e patate di Azalea



500 g nasello
500 g patate
1 spicchio d’aglio
olio
burro
sale
prezzemolo tritato

Pulire e tagliare a pezzetti il nasello.
Sbucciare e affettare le patate e farle bollire in acqua salata per due o tre minuti.
Scaldare in padella un filo d’olio con una noce di burro e l’aglio tritato, unire le patate ben scolate e farle saltare per 5 minuti.
Aggiungere i pezzi di nasello, regolare di sale, cuocere una decina di minuti, poi profumare il tutto col prezzemolo tritato.
Servire subito.

Crostata di ricotta di MariaPia

Stampo da 20 cm
pasta tipo frolla
250g di farina 00
50g di burro a cubetti freddo di frigo
100g di zucchero zefiro
1 uovo sbattuto
1/2 bacca di vaniglia
poco latte freddo
1/2 bustina di lievito
Ken frusta a foglia, mettere la farina con il lievito e il burro, fare sabbiare, poi aggiungere lo zucchero e dopo l'uovo e la vaniglia, aggiungere pochissimo latte fino a che si forma la palla d'impasto
Lavorarla sulla spianatoia e stendere i 2/3 con il matterello a cerchio con cui si fodera lo stampo leggermente imburrato.
Ripieno

400g di ricotta sarda di pecora
1 tuorlo
70g di zucchero
50g di scorza di arancio candita tritata a coltello sottile
1 cucchiaino raso di cannella

frullare con le fruste elettriche la ricotta con lo zucchero, aggiungere il tuorlo e la cannella e continuare a frullare.
Togliere le fruste e aggiungerela scorza di arancio.
Versare il composto montato nel guscio di pasta, aiutarsi con un cucchiaio bagnato per distribuirlo bene.
Con la pasta rimasta stendere e ritagliare 8 strisce
Disporle sulla crostata
Con poco uovo sbattuto pennellare tutta la pasta frolla.
Cuocere a 180° forno statico , ho usato quello piccolo x 1 ora e 10, fino a che è asciutto lo stecchino

Bocconcini di pollo alle zucchine di MariaPia

x2
2 fettine di petto di pollo tagliate a quadrotti
1/2 cipollotto tritato solo la parte verde
poca farina
1 zucchina tagliata molto sottile
olio exv
un ciuffo di maggiorana e origano freschi
sale qb

In una larga padella versare un filo d'olio e il cipollotto, dopo poco i bocconcini di pollo passati nella farina, fare rosolare bene, poi aggiungere le rondelle di zucchina, salare .
Cuocere fino a che si ritira l'acqua, cospargere con le erbe fresche tagliate sottili e servire
Le zucchine sono rosolate come anche il pollo

Tagliatelle noci e carciofi di Azalea



300 g tagliatelle
1 spicchio d'aglio
3 carciofi
50 g noci sgusciate
sale
pepe
olio
panna (facoltativa)

Scaldare un filo d'olio con uno spicchio d'aglio, unire i carciofi puliti e affettati sottili e cuocere fino a che si saranno ammorbiditi, unendo eventualmente qualche cucchiaio d'acqua.
Poco prima di fine cottura aggiungere le noci tritate grossolanamente, sale e pepe.
Se piace potete mantecare il sugo con un pacchetto di panna da cucina.
Lessare la pasta, scolarla e farla saltare per qualche istante nella padella col sugo.
Servire ben caldo.

Spezzatino senape e mascarpone di Giusi



6/7 etti di carne da spezzatino (non so il taglio, io chiedo al macellaio)
1 cipolla rossa (avevo quella a portata di mano, ma credo che una qualunque cipolla vada bene)
3 o 4 patate tagliate a tocchetti
1 bicchiere di vino bianco
2 cucchiai di mascarpone
1 o 2 cucchiai di senape dolce (non quella forte mi raccomando)
olio evo
sale
Tritare la cipolla e farla appassire in un coccio con poco olio, unire la carne e far insaporire, aggiungere il vino bianco e far sfumare, unire la senape e il mascarpone, amalgamare il tutto, aggiungere le patate, ricoprire a filo di acqua, coprite e lasciate cuocere lentamente a fuoco bassissimo.

Crostini con scalogni al sale di Azalea



500 g scalogni
sale grosso
crostini di pane tostato
olio
pepe

In una pirofila fare uno strato di sale grosso, distribuirvi sopra gli scalogni lavati e asciugati (ma non sbucciati).
Coprirli con altro sale grosso e infornarli a 180°C per mezz'ora.
Poi toglierli dal sale, sbucciarli e metterli sui crostini di pane tostato.
Condire con olio e pepe.

Fave con salsa piccante al formaggio di Azalea




400 g fave fresche sgranate
2 spicchi d'aglio
200 g ricotta o caprino
60 g pecorino grattugiato
50 ml panna
sale
peperoncino
basilico tritato

Frullare l'aglio con la ricotta (o il caprino, se amate i gusti più decisi), il pecorino, la panna e il sale.
Unire peperoncino a piacere e il basilico.
Amalgamare bene il tutto e servvire questa salsa accompagnata dalle fave fresche sgranate.

Arrosto di vitello alla Guinnes di Tizimi

1 kg di arrosto di vitello (pesce, piccione o altro taglio magro)
1 lattina di Guinnes
erbe aromatiche fresche (salvia, rosmarino, timo, maggiorana, santoreggia)
la buccia di mezzo limone
3 cucchiai di olio
sale grosso q.b.

Tritare le erbe aromatiche con la mezzaluna o un coltello affilato ed impastarle con l'olio ed il sale.
In un tegame antiaderente mettere la carne e massaggiarla con il trito, lasciare marinare per una notte in luogo fresco.
Togliere la carne dal tegame e scaldare il fondo di marinatura quindi introdurre la carne e rosolare bene su tutti i lati a fuoco vivo.
Aggiungere la lattina di birra far riprendere il bollore quindi incoperchiare, abbassare la fiamma e cucinare a fuoco bassissimo per 2-3 ore.
Trascorso questo tempo togliere il coperchio ed asciugare l'eventuale fondo di cottura, servire tagliato a fette con un cucchiaio di sugo.

Torta con glassa al cioccolato bianco di SimoV


Per uno stampo di 24cm diametro

2 uova
ca 2 dl di latte
300g farina
una bustina di lievito
50g burro
un pizzico di sale
190g burro
2 cucchiaini di pasta di vaniglia

preparare l'impasto unendo prima gli ingredienti liquidi (latte, uova, burro, vaniglia) e aggiungendo in seguito quelli secchi

a parte, con ca. 250g di fragole preparare una composta con pochissimo zucchero (2 cucchiai) e pochissima acqua. le fragole non devono diventare troppo molli.

per la glassa:
200g burro
200g philadelphia (io ho usato quello 5% grassi)
200g cioccolato bianco

far sciogliere il burro e il cioccolato in un pentolino e aggiungere poi il philadelphia battendo vigorosamente con il frustino (altrimenti si formano grumi)

una volta cotta la torta (190° per ca 50 min), lasciarla raffreddare e tagliarla a metà. versare la composta di fragole