lunedì 1 agosto 2011

Farfalline vegetariane di Giovanna

per 3/4 pers.

250 gr farfalle (piccolini barilla)
1 melanzana piccola
1 peperone giallo piccolo
2 zucchetti di media dimensione
2 gambi di sedano
1 cipolla piccola
150 gr piselli(anche in scatola)
150 gr mais (anche in scatola)
2/3 pomodori (compatti e poco acquosi)
basilico,prezzemolo,timo a piacere
sale, pepe
olio E.V.O.

Cuocere la pasta e farla raffreddare dopo averla irrorata con un filo d'olio e mescolata.
Preparare cipolla, sedano,peperone, zucchetti, melanzana a cubettini e saltarli in padella in ordine di durezza, salare. Le verdure devono rimanere croccanti e molto colorate. Unire poi piselli e mais per un minuto o due.
Preparare i pomodori a cubettini e condirli con un po' d'olio, sale, pepe e timo.
Condire la pasta mescolandola bene, aggiungere i pomodori freschi ed irrorare un po' di olio, se serve. Lasciare in frigorifero almeno un'ora.
Prima di servire aggiungere basilico , prezzemolo freschi.

Insalata di ruote al tonno di Azalea

400 g pasta formato ruote
250 g petto di pollo
200 g ananas fresco
1 gambo di sedano con le foglie
3 cipollotti
1 cucchiaio di curry
olio
sale e pepe

Tagliare il pollo a listarelle e rosolarlo nell’olio, unire il sedano tritato (escluse le foglie, serviranno dopo) e 2 cipollotti affettati.
Spolverizzare col curry, sale, pepe; bagnare con un mestolino d’acqua calda e cuocere per 10 minuti.
Unire l’ananas a pezzetti, cuocere ancora per 5 minuti, poi spegnere e far raffreddare.
Lessare la pasta, scolarla e passarla sotto l’acqua fredda, rovesciarla in una insalatiera e condirla col sugo di pollo, il cipollotto rimasto tritato, le foglie di sedano sminuzzate, un filo d’olio; mescolare, far riposare per almeno un’ora in frigo, poi servire.

lingue di pasta di pizza con salsa cruda al pomodoro di Simov

per la salsa a crudo:
pomodoro, peperoncino, cipollotto, lime (buccia e succo), coriandolo fresco, sale e pepe, olio evo

pasta della pizza (farina, acqua, sale, lievito, zucchero), sale grosso

tirare la pasta fine fine e tagliarla grosso modo a rombi, sistemarla sulla teglia, spruzzarla d'acqua e poi di sale e cuocerla.

Minispiedini di verdura e halloumi di Simov



io li ho fatti piccolini, da stuzzichino, ma possono essere fatti anche un po' più grandi e sono un ottimo piatto vegetariano

pomodori, zucchine, peperoni, halloumi (formaggio greco con latte di capra, pecora e mucca - non ha lo stesso gusto forte della feta ma è molto salato)

infilzare sullo spiedino e grigliare

Il nocino di nonna carmen di Fiorella

versione uno

24 noci
1 litro di alcool
la buccia di un limone
una stecca di cannella
15 chiodi di garofano

spaccare in 4 le noci e inserirle in un vaso con gli altri
ingredienti.
mettere al sole per 40 gg rigirando il vaso spesso.

alla fine dei 40 gg, preparare uno sciroppo con
700 gr. di zucchero
400 gr. acqua
e lasciare intiepidire.

aggiungere lo sciroppo al vaso delle noci, mescolare e, dopo qualche ora, filtrare il tutto attraverso una garza
fitta ed imbottigliare.
il primo assaggio va fatto a natale!!!

la seconda versione, piu' forte della prima, prevede gli stessi ingredienti, tranne l'acqua, e di aumentare lo zucchero a 900 gr.
si procede come per la prima versione, ma con le noci, si
aggiunge anche lo zucchero.
passati i 40 giorni al sole, si filtra e si imbbotiglia

Polpette con patate e salmone di Serafina

Facili da preparare e molto buone queste polpette con patate e salmone .....
occorrono:
500 gr patate bollite schiacciate
200 gr salmone affumicato
2 uova
1 cucchiaio di farina
prezzemolo, scorza di limone e pangrattato
Frullare le patate schiacciate con il salmone e le uova, quindi impastare poco con la forchetta aggiungendo la scorza del limone grattugiata ed il prezzemolo tritato, quindi formare delle polpette che dovranno essere passate nel pangrattato.
Disporre le polpette su carta forno ed infornare per circa mezz'ora a 180°

Muffin alla nutella di Rosetta

Ingredienti per 18 muffin

370 gr di farina 00
210 gr di zucchero
1 bustina di lievito per dolci
110 gr di burro
250 ml di latte
2 uova
300 gr di nutella circa
zucchero a velo

In una terrina mescolare la farina insieme allo zucchero e al lievito.
A parte mescolare le uova insieme al latte e al burro fuso lasciato raffreddare.
Unire i due composti sino ad ottenere un impasto omogeneo e nello stesso,stemperare 1 cucchiaione di nutella morbida.
Inserire i pirottini negli stampi per muffins e riempirli sino a metà altezza con il composto.
Appoggiare al centro di ogni muffin 1 cucchiaino di nutella fredda di frigorifero, così non cadrà sul fondo.
Ricoprire la nutella con un altro cucchiaio di impasto e infornare a forno preriscaldato a 180° per 15 minuti circa.
Lasciare raffreddare i muffins su una gratella e poi spolverizzarli con zucchero a velo mischiato al cacao .

Condimento per insalata di riso di MariaPia


1 cipolla bianca
1 peperone corno giallo verde a julien
1 carota
1 zucchina
1 pomodoro cuore di bue maturo
sale
pepe
basilico 4 foglie
olio exv

Tagliare la cipolla, la carota e la zucchina con la mandolina.

In una padella versare la cipolla e il peperone, fare rosolare a fuoco dolce, aggiungere la carota e la zucchina, salare e cuocere fino a che si ritira l'acqua, le verdure rimangono croccanti.
Chiudere il fuoco, aggiungere il pomodoro tagliato a cubetti, il basilico spezzato a mano .
Versare tutto nella ciotola del riso, mescolare regolare di sale, pepe e un giro d'olio exv
Mi è piaciuto molto

Insalata estiva col mango di Azalea


80 g insalata verde tenera
2 cipollotti
120 g carote
6 ravanelli
200 g polpa di mango
250 g ciliegine di mozzarella
olio
aceto
sale
prezzemolo tritato
peperoncino in polvere

Spezzettare l’insalata e metterla in una insalatiera.
Unire i cipollotti affettati, le carote tagliate a nastro, i ravanelli affettati e la polpa di mango a spicchietti.
Preparare una salsa con olio, aceto, sale, prezzemolo e peperoncino, condirvi l’insalata e aggiungere le ciliegine di mozzarella.
Mescolare e servire subito.

Amarene sciroppate di Rosetta

La vecchia ricetta della nonna che gira e rigira è sempre uguale.

Peso indicativo
1 kg di amarene snocciolate
1 kg di zucchero

Lavare accuratamente le amarene, sgrondarle e asciugarle molto bene con gli strofinacci da cucina.
Snocciolare le amarene, avendo l’accortezza di far cadere il loro succo nella bacinella nella quale porrete i frutti snocciolati.
Pesare le amarene pulite col loro liquido e pesare la stessa quantità di zucchero.
Mescolarli insieme e invasare in barattoli correttamente sterilizzati.
Chiudere ermeticamente e mettere il o i vasi al sole per 40 giorni.
Capovolgere i vasi una volta al giorno per dar modo allo zucchero di sciogliersi e di notte ritirarli tenendoli riparati e al caldo.

Cupcake all'orzo di Rosetta

Ingredienti per 10 cupcakes
110 gr di zucchero
140 gr di farina 00
2 uova grandi
100 gr di burro
30 ml di latte
2 cucchiaini di lievito per dolci
1 cucchiaino di orzo solubile

Ingredienti per la crema al burro
125 gr di zucchero a velo vanigliato
25 gr di burro
15 ml di latte
1 cucchiaino orzo solubile

Confettini o codette colorate 

Procedimento
Seguendo la falsariga dei muffins, si ottengono i cupcake.
Mescolare in una terrina gli ingredienti secchi, zucchero farina e lievito.
In un altro contenitore sciogliere l’orzo nel latte e mescolare con le uova e il burro fuso quasi raffreddato.
Unire i due preparati e mescolare sino a formare un composto liscio e omogeneo.
Inserire i pirottini di carta negli stampini per muffin e riempire con l’impasto.
Preriscaldare il forno a 180° per 12/15 minuti (come vostro forno consiglia ^__^)
Lasciarli raffreddare e poi decorare

CREMA AL BURRO PER DECORARE I CUPCAKES 

Nel mixer amalgamare il burro, lo zucchero e l’orzo sciolto nel latte fino a formare una crema liscia
Ricoprire i cupcakes di crema al burro usando una spatola.
Decorare i cupcakes con dei confettini o codette colorate e servire

Focaccia ripiena allo yogurth di MariaPia


Focaccia allo jogurt ai cereali

250g di farina manitoba,
250g di semola di grano duro
400g di iogurt ai cereali
latte qb
25g di lievito di birra
1 cucchaino raso di sale
ripieno
prosciutto crudo e prosciutto cotto 120g, alcune fette di bologna, tutti tagliati a listarelle
1/2 scamorza bianca

poco olio exv per spennellare la focaccia

Ken versare il lievito sbriciolato e poco latte, sciogliere bene
Versare le farine
Mettere il gancio e impastare aggiungendo lo jogurt poco alla volta, ealla fine anche un po' di latte e il sale.
Fare incordare e versare sulla spianatoia infarinata
fare una palla
Metterla in ciotola con coperchio a lievitare x 2 ore
A raddoppio avvenuto dividerla in 2 parti
Dare un giro d'olio al piatto crisp e sistemare la pasta allargata con il matterello, cospargere con i salumi e il formaggio a cubetti.
Coprire con l'altra pasta e lasciare lievitare ancora 1 ora
distribuire un po' di olio con il pennello e cuocere funzione crisp x 12 minuti
Se con forno a 200° x 30 minuti

Involtini di fegato di Azalea


6 fette di fegato
6 fette di prosciutto cotto tritato
salvia
Marsala secco
burro
sale e pepe

Tagliare il fegato nel senso lungo a striscie larghe 3 dita, sistemare su ognuna un po' di prosciutto e arrotolare, fissando con uno stecchino.
Metterli in padella con una noce di burro, farli rosolare, spruzzarli col Marsala e cospargerli con la salvia sminuzzata.
Salare, pepare, cuocere per circa 5 minuti, poi servirli ben caldi.

Cucchiai di tartare di salmone affumicato di Simov

per circa 12 cucchiai

100g salmone affumicato
1 limone (buccia e succo)
olio d'oliva
pepe all'arancia
crescione
peperoncino

tritare il salmone col coltello e aggiungere gli altri ingredienti.

Risotto alle ciliegie di Tiziana


150 gr riso
una mezza cipolla tropea grande
brodo
1 bicchiere di vino
due etti di ciliege
parmiggiano grattugiato
burro


Soffriggere il burro con la cipolla, tostare il riso e aggiungere il bicchiere di vino. Fare evaporare e proseguire la cottura con il brodo. A metà cottura unire le ciliege Far cuocere aggiungendo il brodo. A fine cottura aggiungere una manciata abbondante di parmiggiano grattugiato.

Ciliegie sotto grappa di Rosetta


ciliegie
zucchero
grappa 40°

NON lavare le ciliegie.
Passare con uno strofinaccio appena umido le ciliegie.
Tagliare il peduncolo lasciandone un pezzettino attaccato. (queste serve a non far rammollire troppo il frutto che deve rimanere sodo anche dopo la macerazione)
- Riempire i vasi di frutti, avendo l'accortezza di lasciarli al di sotto dell'imboccatura del vaso di almeno 2 dita.
- Distribuire sopra un cucchiaio o due di zucchero. Personalmente ne metto 1 altrimenti diventano troppo forti e dolciastre. (se mi sembrano poco dolci, sono sempre in tempo ad aggiungere ancora zucchero dopo 30 giorni).
- Riempire i vasi di grappa "buona" mi raccomando .

Chiudere ermeticamente ed esporre il vaso possibilmente al caldo, avendo cura di agitarlo almeno una volta al giorno, affinchè si sciolga lo zucchero. - (dopo 30 giorni aggiungere zucchero se necessario.
Lasciare riposare il tutto 60 giorni ...

Zuppa al curry alla banana con spiedino di gamberetti di Simov

per la zuppa:

olio evo (2 cucchiaini)
6dl di acqua
2 banane (meglio se ben mature)
brodo vegetale
curry in polvere
zenzero fresco
coriandolo fresco
noce moscata
coriandolo in polvere
cardamomo in polvere
1 spicchio d'aglio
1 cipolla

in una pentola mettere l'olio e far rosolare brevemente lo spicchio d'aglio tritato e la cipolla. aggiungere le banane e poi mettere l'acqua, il brodo, una grattatina di zenzero fresco (io lo passo sulla grattugia che uso per la buccia di limone così le fibre rimangono sulla grattugia), e poi mettere un cucchiaino di curry e una puntina (a piacere) delle altre spezie. aggiungere il coriandolo tritato lasciandone via un pochino per la deco alla fine. quando la zuppa è cotta passarla col minipimer. con queste quantità ne vengono 2 porzioni abbondanti.

per lo spiedino di gamberetti:

gamberetti
limone (buccia e succo)
coriandolo
olio d'oliva

marinare i gamberetti con il limone, il coriandolo e l'olio e infilarli su uno spiedino, passarli alla griglia (io ho usato la padella-griglia in ghisa).