lunedì 7 gennaio 2013

Involtini primavera imperiali di Daniela

Dal mio viaggio in Vietnam ho riportato le sfoglie di riso per preparare gli involtini e oggi ho deciso di farli. Mi sono documentata su libri di cucina cinese e su siti di cucina vietnamita e ho deciso di preparare questi. Si dice che si chiamino imperiali perchè è presente la carne e una volta la carne di maiale era presente solo nelle mense imperiali.


Ingredienti: per 18 involtini
18 sfoglie di riso rotonde
filetto di maiale gr. 250
un piccolo porro - due carote medie - un quarto di cavolo verza o cavolo cinese - un barattolo di germogli di soia - una matassina di spaghettini di riso - sale - salsa di soia forte - olio di soia o di arachide per friggere.

Tagliare a filettini la carne. Ridurre a filetti anche il porro, le carote e il cavolo, ben mondati e lavati. Mettere in una ciotola gli spaghettini di riso spezzettati, coprirli di acqua tiepida e lasciarli così sino al momento di usarli. Versare nel wok una cucchiaiata di olio di soia e far rosolare il porro badando che non bruci, poi aggiungere le altre verdure a filetti e i germogli di soia ben scolati, salare e mescolare bene, lasciando cuocere 5 minuti. Scolare e strizzare gli spaghettini e aggiungerli al composto, mescolandoli velocemente. Spegnere il fuoco e trasferire il ripieno in una ciotola affinché si raffreddi. Preparare sul tavolo un piatto fondo con acqua fredda e un canovaccio con sopra della carta forno. Passare velocemente una sfoglia nell'acqua, metterla sulla carta forno, porvi sopra una cucchiaiata di ripieno, piegarvi sopra un lembo della sfoglia poi fare due pieghe laterali così che il ripieno non esca; arrotolare e mettere sul un vassoio ricoperto con altra carta forno. Completare tutti gli involtini. Lavare e asciugare il wok, mettervi l'olio per friggere, farlo scaldare e appena pronto friggervi gli involtini, tre/quattro alla volta, sino a quando saranno coloriti e croccanti. Scolarli e servirli con salsa di soia.

1 commento:

  1. Ma che bella ricetta!!
    Mio figlio ama la cucina etnica, quidi segno e provo!!
    Un abbraccio e buona serata
    Carmen

    RispondiElimina