domenica 16 gennaio 2011

Patate svedesi di Rosetta


taglio per patate svedesi
Sbucciare lavare e asciugare le patate.
Ogni patata appoggiarla fra due stecchi da spiedo e tagliare le fette regolari, affondando la lama sino a quando si appoggia sugli stecchi:
in sostanza la patata ha il taglio a fisarmonica, unita in basso e mai tagliata completamente.

patate svedesi allo speck
(questa è la più gettonata)
per 4 persone
8 patate uguali
4 bustine di “fogliette” di speck (si trovano al supermercato e sono molto indicate per questa preparazione.
2 spicchi di aglio (sbucciato e tagliato in 4)
rametti di rosmarino
8 funghi secchi rinvenuti
pepe
olio o burro
carta stagnola

Tagliare le patate come sopra, sfogliarle leggermente e appoggiare ogni patata su pezzi di carta stagnola sufficiente per chiudere a pacchetto ogni patata.
Fra una fetta di patata e l’altra, inserire una foglietta di specke pepare.
In ogni pacchetto inserire 1 pezzetto di aglio, 3 aghetti di rosmarino e 1 fungo secco rinvenuto in acqua calda.
Condire con fiocchetti di burro o con un filino di olio.
Chiudere la carta stagnola a pacchetto e infornare a forno preriscaldato 200/220° per 30/45 minuti (dipende dal forno e dalla grandezza delle patate).

patate svedesi golose
per 4 persone
8 patate uguali
1 spicchio di aglio
un bel cucchiaione di aghetti di rosmarino fresco
1 foglia di salvia
150 g di lardo o pancetta coppata
sale e pepe
8 fogli di carta stagnola

Tagliare le patate a fisarmonica
Preparare un buon battuto finissimo con il lardo, l’aglio, il rosmarino, la salvia, il sale e abbondante pepe.
Appoggiare ogni patata in un foglio di carta stagnola.
Allargare leggermente i petali delle patate e distribuire il battuto.
Chiudere la stagnola a pacchetto e infornare a forno preriscaldato a 200/220° per 30/45 minuti (dipende dal forno e dalla grandezza delle patate).

patate svedesi al burro fuso
bomba calorica
per 4 persone
8 patate non troppo grosse (circa 80-90 gr. l'una)100 gr. di burro lurpack salato 1 cucchiaio di pan grattato fine1 cucchiaio di parmigiano o montasio o groviera grattugiatosalepepe al mulinello

Tagliare le patate come descritto
Sgranare leggermente i petali di patatee appoggiarle in una teglia leggermente imburrata sul fondo.
Appoggiare un fiocchettino di burro su ogni patata e infornare a 200/220° per 20 minuti.
Usare una parte del burro rimasto per amalgamarlo con il formaggio ed il pangrattato, spalmarlo sulle patate ed infornare di nuovo per altri 10 minuti.
Intanto fondere il rimanente burro sino a farlo diventare color nocciola.
Porzionare le patate nei piatti e cospargerle con il burro fuso ancora bollente.
(se avanza burro, tenetelo per altre preparazioni).

patate svedesi alla pizzaiola
per 4 persone
8 patate uguali
4 pomodori secchi
1 spicchio di aglio
origano a piacere
sale e pepe
olio
carta stagnola

Tagliare le patate a fisarmonica
Appoggiarle su un foglio di carta stagnola sufficiente per chiudere a pacchetto ogni singola patata.
Tritare finemente i pomodorini secchi con l’aglio, versarli in una ciotola con l’olio, l’origano, pochissimo sale e pepe.
Amalgamare e distribuire questo composto su ogni patata, cercando di farlo penetrare fra una fetta e l’altra della patata stessa.
Chiudere a pacchetto la carta stagnola e infornare a forno caldo 200/200° per 30/45 minuti (dipende dal forno e dalla grandezza delle patate).

patate svedesi affumicate
per 4 persone
8 patate uguali
scamorza affumicata a fettine sottili
16 fette di pancetta affumicata
olio q.b.
carta stagnola

Procedere con le patate come descritto.
Su ogni foglio di carta stagnola stendere due fette di pancetta affumicata.
Appoggiare sopra una patata e fra una fettina e l’altra inserire ½ fetta di scamorza.
Condire con un filino di olio.
Chiudere le singole patate nella stagnola e infornare a forno caldo 200/220° per 30/45 minuti (dipende dal forno e dalla grandezza delle patate.

1 commento:

  1. Mamma che buone, in qualsiasi modo le fai e più sono buone.
    Mandi

    RispondiElimina